DOMENICA 10 GIUGNO ANDIAMO A VOTARE PER MANDARE A CASA I DINOSAURI

Si chiude oggi una campagna elettorale contraddistinta da una parola chiave: basta dinosauri. Abbiamo detto che avremmo fatto una rivoluzione giovane e così è stato: nelle quattro liste che sostengono la mia candidatura (Lega, Fratelli d’Italia, Passione Comune e Legittima Difesa) ci sono tutte persone politicamente giovani, persone impegnate nella società civile che hanno mostrato ai cittadini un’immagine nuova di Fiumicino. Abbiamo battuto tutte le località in lungo e largo e abbiamo calibrato il nostro programma su obiettivi importanti: il lavoro, puntando sulla formazione professionale dei giovani; le scuole, da mettere in sicurezza e da costruire; la sicurezza, fornendo supporto alle forze di polizia locale e garantendo delle ambulanze private per garantire interventi più rapidi sul territorio; il territorio, appunto, che sarà uno e unico con le sue 14 località e 14 minisindaci che se ne occuperanno giorno dopo giorno. E ancora attenzione alle famiglie con figli, ma anche aggregazione con una piazza in ogni località, sport points diffusi su tutto il territorio e un centro di formazione professionale al posto della vecchia centrale Enel, per ora destinata ad auditorium, perché siamo convinti che sia nostro dovere sostenere e creare il futuro prossimo di dei nostri giovani. Per questo sosterremo, con sgravi sui tributi locali, le aziende locali che decidono di assumere disoccupati del posto. Il vento che spira su Fiumicino è un vento giovane e di rinnovamento, come quello che soffia sul nuovo governo italiano. L’avere un governo a trazione Lega ci aiuterà nel sostenere con maggiore forza a livello nazionale problemi come quello dell’aeroporto o dell’erosione che necessitano dell’intervento del governo. Continuiamo a far spirare questo vento nelle nostre vele. Votiamo domenica 10 giugno. Lo dobbiamo alla nostra amata Fiumicino.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.